Che estate è senza una cena di pesce fra amici?

Cena di pesce
Che estate è senza una cena di pesce fra amici?


Se la domanda può sembrare scontata, la risposta sicuramente non può e non deve esserselo. Soprattutto se il menù che scegliamo di realizzare vuole essere all’insegna della gourmandise e della qualità senza compromessi. Cosa preparare quindi perché la nostra cena non sia semplicemente “una” cena di pesce ma l’evento gastronomico di questa calda estate?

Che estate sia sinonimo di mare, vacanze, spiagge dorate e lunghi pomeriggi passati ad oziare all’ombra dell’ombrellone o al fresco del giardino è cosa che tutti sanno e soprattutto agognano.
Al tempo stesso però, per noi amanti della cucina gourmet, il vero sinonimo che identifica la bella stagione è quello che vede unite le parole estate e cena di pesce; perché confessiamolo: da buongustai quando si pensa al perfetto epilogo per la perfetta giornata di mare, la nostra immaginazione corre ad una serata in compagnia degli amici più cari, negli occhi la luce soffusa del sole che tramonta all’orizzonte…  e in tavola un delizioso menù a base di pesce.

Cosa preparare quindi che sia non solo buono, ma anche veloce da cucinare? Perché è vero che siamo golosi ma è altrettanto vero che siamo golosi in vacanza e il tempo che vogliamo rubare al dolce far niente è il minore possibile.

In soccorso, arriva il nostro company chef, Giorgio Guglielmetti, con quattro ricette facili e veloci da realizzare che vanno dall’antipasto al dolce… e renderanno la vostra cena di pesce un’esperienza gastronomica memorabile. Siete pronti? Partiamo!

Antipasto di pesce gourmet: Tartare di gambero rosso con burrata e pesto disidratato

Se c’è un piatto che “sprizza” estate da tuti i “bocconi” questo è la tartare di gambero rosso di Mazara. Per questa cena di pesce, Giorgio la prepara con burrata e pesto disidrato.
In questo video potete seguire tutti i passaggi di questa velocissima ricetta dal gusto umami e dal profumo di mare. Vi basteranno infatti solo cinque minuti per condire la tartare di gambero rosso già pronta con un filo di olio Evo, impiattarla servendovi di un coppapasta , coprirne metà con il pesto disidratato e aggiungere la burrata.         

Primi di pesce: Linguine alla bottarga di muggine

Tra tanti primi di pesce che possiamo realizzare, questo è proprio quello a cui non dobbiamo rinunciare! Non solo perché è gustosissimo… ma anche perché è facilissimo – e velocissimo – da preparare.
In questa video-ricetta, possiamo vedere infatti che l’unico segreto per esaltarne al massimo il sapore risieda nella tecnica della risottatura. Vi basterà infatti scolare le linguine a metà cottura e finirle di cuocere, risottandole, in una padella insieme a dell’olio evo, alla scorza di lime, al pepe e un po’ di acqua di cottura. Alla fine, una bella mantecata con la bottarga di muggine e il gioco è fatto!

Tataki di Tonno rosso in crosta di pistacchi

Per questo secondo piatto veloce, Giorgio ci propone un tataki di tonno rosso in granella di pistacchi, accompagnato da baby verdure croccanti. In questa video-ricetta, il nostro company chef comincia la preparazione del piatto frullando la granella di pistacchi fino ad ottenere una farina granulosa, quindi scotta in una padella antiaderente ben calda il filetto di tonno rosso doppo averlo massaggiato con olio, sale Maldon e pepe nero selvatico, Una volta che il filetto sarà ben sigillato – ci vorranno 30 secondi di cottura per lato – lo toglie dal fuoco, e lo passa nella granella. Quindi prosegue la preparazione spadellando per pochi minuti le verdure baby – zucchine, taccole, punte di asparagi e baby carote rainbow – e finisce impiattando il tutto.

Semifreddo alla fragola

Ma qual è il perfetto dolce dopo cena di pesce? Giorgio suggerisce qualcosa di leggero e fresco. In questo video ci mostra come realizzare un delizioso semifreddo alla fragola utilizzando solo pochissimi ingredienti: purea di fragole, albumi di uova di montagna, panna, limone, basilico e ovviamente zucchero. Siccome si tratta di un semifreddo, ricordate solo di prepararlo qualche ora prima di cena perché ha bisogno di un po’ di tempo di riposo in congelatore.

25 luglio 2022