Tataki di Ricciola con pomodori confit, paté di olive e crema di burrata

Nella video ricetta della settimana, Chef Giorgio e Rodrigo preparano un pesce di altissima qualità proveniente dal Giappone: la Ricciola Hamachi.
Questo pesce nella cultura giapponese viene servito crudo, tagliato a carpaccio e condito con salsa di soia e wasabi. La tradizione italiana prevede che la ricciola venga servita con una ricetta cotta al forno con pomodorini e olive. Chef Giorgio unisce i due stili e propone una cottura a tataki servita con un paté di olive taggiasche e una salsa di pomodorini confit per ricordare il gusto del pomodoro al forno.
Prova a replicare questa ricetta


  • Filetto di ricciola 1 Kg
  • Olive taggiasche 200 g
  • Pomodorini 16
  • Burrata 100 g
  • Olio EVO
  • Sale Maldon
  • Pepe
  • Pulire la ricciola dalla pelle e dalla spina centrale per ricavarne quattro lingotti da 150 g circa
  • Per i pomodori confit, tagliarli a metà, condirli con olio, sale, timo e zucchero e lasciare appassire in forno a 160° per 30 minuti circa
  • Privare i pomodori della pelle e batterli al coltello
  • Frullare la burrata al fine di ottenere una crema liscia ed omogenea
  • Frullare le olive taggiasche per ricavare un paté
  • In una padella rovente, cuocere da tutti i lati la ricciola per pochi secondi
  • Impiattare

Difficoltà: Media

Tempo: 30 minuti

Dosi per: 4 persone

Acquista i prodotti della ricetta

2 settembre 2021