Per ordini superiori a 100€ la spedizione è gratuita.
Cerca
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Swipe to the left
05 febbraio 2021

L'omelette perfetta | I consigli di Longino

L'omelette perfetta | I consigli di Longino

No, l'omelette non è una frittata!
Il classico piatto della cucina francese si distingue dalla frittata per le modalità di cottura e si presenta come delizioso piatto unico perfetto per brunch e/o colazione.

Ecco a voi tutti i segreti e i consigli di Longino per realizzare un'omelette gourmet!

Direttamente dalla Francia, l'omelette!

L'omelette rappresentava una delle pietanze preferite degli antichi romani, ma le vere radici di questa preparazione sono, in realtà, francesi. Infatti, la leggenda racconta che, durante il XVIII secolo, il re di Spagna, affamato e in cerca di ristoro, decise di entrare in una capanna di un contadino, a cui chiese di preparare qualcosa. Quest'ultimo decise di cucinare un piatto a base di uova sbattute e poi cotte nel burro e il re, dopo aver assaggiato questo piatto a lui sconosciuto, esclamò “Quel homme leste!” (che uomo lesto). Da qui deriva il nome del piatto, in onore della cucina del contadino per il re.

Qual è la differenza tra frittata e omelette

Entrambe sono preparazioni a base di uova sbattute, ma nell'omelette gli ingredienti vanno aggiunti solo a fine cottura e la stessa viene cotta su un solo lato con del buon burro, in sostituzione all'olio. Gli ingredienti della farcitura, crudi o già scaldati, vengono aggiunti successivamente al centro della parte morbida e, solo a questo punto, l'omelette potrà essere richiusa a mezza luna oppure semplicemente arrotolata.

Così si ottiene l'omelette che si potrà consumare sia calda sia fredda e anche dolce, perfetta per la colazione!

Come cucinare l'omelette perfetta

Il segreto dell'omelette a regola l'arte è la qualità dell'unico ingrediente della ricetta: le uova!

Per questa preparazione Longino ha scelto le uova di montagna di razza livornese, provenienti da un piccolo allevamento alto atesino. Dal 2016, l’obiettivo dell'azienda è produrre il miglior uovo possibile garantendo i più elevati standard di benessere per l’animale, partendo dal metodo di allevamento. Infatti, quest'ultimo avviene all'aperto in un habitat completamente montano, rispettando le caratteristiche etologiche della gallina e le sue esigenze in base alle stagioni e alle condizioni climatiche. In questo modo, la gallina riesce ad ottenere il massimo nutrimento, privo di OGM e antibiotici e composto da olive del Garda, granturco, lievito di birra, carbonato di calcio, semi integrali di soia tostata, frumento e crusca di frumento, producendo, così, un uovo con una struttura proteica migliore.

Come si riconosce un uovo di qualità?
Il guscio deve essere molto compatto, l’albume solido, bombato e gelatinoso, mentre il tuorlo deve essere perfettamente rotondo e turgido. Questo si traduce in sapori diversi e proprietà organolettiche di qualità.

Il tocco gourmet di Longino

Come sempre, il nostro chef ha ideato una versione gourmet del classico della cucina francese, utilizzando una padella svasata e antiaderente per ottenere una cottura perfetta.

Per accompagnare la freschezza e i sapori delle uova di montagna ha selezionato un formaggio francese, il Comte stagionato 24 mesi, da latte crudo vaccino che si caratterizza per il sapore pungente, in perfetto equilibrio con la dolcezza dell'aroma rotondo di latte. Per aggiungere della sapidità, il patanegra è il salume perfetto per questo piatto.

Non perdere tutti i passaggi nella video ricetta per realizzare un'omelette gourmet.

Omelette con Comte stagionato 24 mesi, patanegra, pepe ed erbe selvatiche

Visita il nostro shop per scoprire la qualità delle uova di montagna, selezionate da Longino e scegliere altri Cibi Rari & Preziosi che possano accompagnare la vostra omelette gourmet.

Condividi Articolo